"Jazz da gustare" con Moroni e Ionata a Castiglione Cosentino
iscrizione

area soci

 

Dado moroni e Max Ionata aprono la seconda edizione della rassegna musicale Jazz da Gustare del teatro “Il Piccolo” di Castiglione Cosentino che partirà domani 4 marzo. Il duo d’eccezione si esibirà sul palco con "Two for Stevie" (2014, Roma, Via Veneto JazzJandomusic), progetto musicale dedicato al fantastico Stevie Wonder,  un omaggio che arriva  a seguito del recente tributo ad una'altra leggenda del jazz, Duke Ellington. 

Si prospetta una serata da non perdere dal vero gusto jazz, organizzata e diretta da Maria Letizia Mayerà, che vedrà Dado Moroni e Max Ionata di nuovo insieme con l'omaggio al mitico ed impareggiabile Stevie Wonder (che non a caso ha scritto la leggendaria “Sir Duke” proprio per Ellington!). Considerato uno degli artisti decisivi nella storia della black music, Stevie Wonder ha contribuito all’evoluzione del soul e del rhythm and blues, grazie alle prolifiche contaminazioni con pop, funky, reggae e jazz. Proprio dal jazz Dado e Max iniziano questo viaggio alla scoperta del “meraviglioso” Stevie interpretando in maniera originale e ricercata i suoi pezzi più importanti, amati universalmente.

Prodotto da Jando Music, in collaborazione con Via Veneto Jazz, il disco ripercorre le tappe artistiche di Stevie Wonder, dai grandi successi di Songs In The Key Of Life alle magie contenute in Hotter than July in un crescendo di sensazioni e di intrecci tra il piano ed il contrabbasso di Moroni e il sax di Ionata che regalano all’ascolto emozioni nuove su ritmi mai dimenticati.

Dado Moroni Genovese, classe ’62, suona il pianoforte dall’età di 4 anni e ha iniziato la carriera musicale appena 14enne al fianco di mostri sacri della scena italiana come Franco Cerri, Luciano Milanese, Gianni Basso, Sergio Fanni, Massimo Urbani e Tullio De Piscopo. A partire dal 1983 Moroni esplode a livello internazionale e inaugura una lunga serie di collaborazioni, a partire da quelle con il quartetto di James Moody e con il James Wood Trio. Gira l’Europa e accompagna giganti come Clark Terry, Johnny Griffin, Freddie Hubbard, Bud Shank, Buddy De Franco, Zoot Sims e molti altri. Nel 1987, il pianista suona e incide con altre due leggende viventi: i contrabbassisti Ray Brown e Ron Carter. Nel 1989, in qualità di membro dell’Alvin Queen Quintet, Moroni intraprende un tour in Africa, a cui segue, nel 1991 una tournee mondiale con il quartetto di George Robert.

Nel 1995, dopo essersi imposto all’attenzione della critica con un’interpretazione di Giant Steps di John Coltrane, l’artista ligure inizia un sodalizio con il pianista classico Antonio Balista e poi partecipa al prestigioso festival giapponese Mount Fuji/Concord Jazz Festival. La consacrazione definitiva per Moroni arriva nel 1999, con l’inclusione nella Biographical Encyclopaedia of Jazz di Leonard Feaher e Ira Gitler. Il nuovo millennio è pieno di collaborazioni e tour prestigiosi e porta con sé anche il riconoscimento accademico quando, nel 2010, l’artista genovese ottiene la cattedra di pianoforte Jazz presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino. Tra un concerto, un album e una clinc, Moroni non disdegna incursioni nel mainstream, come testimoniano le sue collaborazioni con Lucio Dalla, Eros Ramazzotti, Tiziano Ferro, Ornella Vanoni e Mietta. Con quest’ultima il pianista ha ideato un progetto originale: Quando il jazz fa pop.

Abbruzzese, classe ’72, Max Ionata è uno dei migliori sassofonisti della scena italiana. Forte di circa 70 album incisi nel corso degli anni, Ionata vanta un chilometrico carnet di collaborazioni con artisti del calibro di Robin Eubanks, Reuben Rogers, Clarence Penn, Lenny White, Billy Hart, Alvin Queen, Joe Locke, Anne Ducros, Steve Grossman, Mike Stern, Bob Mintzer, Bob Franceschini, Hiram Bullock, Joel Frahm, Miles Griffith, Anthony Pinciotti, Jon Cowherd, John Benitez, Dino Piana, Roberto Gatto, Stefano Di Battista, Gegè Telesforo, Giovanni Tommaso, Flavio Boltro, Furio Di Castri, Fabrizio Bosso, Enrico Pierannunzi, Mario Biondi, Ornella Vanoni, Sergio Cammariere e Renzo Arbore.

Prevendite e abbonamenti :
INPRIMAFILA CS O ON LINE sul sito
Www.inprimafila.net

INGRESSO POSTO UNICO : 20,00€
( Singolo spettacolo )

ABBONAMENTI PER TUTTI GLI SPETTACOLI : 49,50€

# ( per tutti gli spettacoli é compresa la cena nel biglietto )

Info prenotazioni teatro: 351-1475387

 

Zenart partners

Newsletter di Zenart

captcha 

ZenArt Società Cooperativa

Sede Legale: Via Morpurgo 34/9 - 33100 Udine - Italy

Sede Operativa: Via Pedemonte 16/6 - 16149 Genova (GE) - Italy

Tel. 010 41 69 28

Fax. 02 700431445

 Whatsapp al numero +39  331 3021680

 

Per offrire un servizio migliore, questo sito fa uso di cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione nel sito, si acconsente al loro impiego secondo la nostra Cookie Policy.