Un dermatoscopio contro il melanoma, frutto delle donazioni del Concerto di Natale a cura dell’Accademia della Guardia di finanza di Bergamo
iscrizione

area soci

Un dermatoscopio digitale per la cura del melanoma. E' questo il frutto delle donazioni raccolte in occasione del Concerto di Natale di Bergamo, a cura dell’Accademia della Guardia di finanza di Bergamo L’Accademia della Guardia di finanza a sostegno del Centro di cura e ricerca del melanoma del Papa Giovanni

Un dermatoscopio dotato di sistema fotografico digitale e un obiettivo digitale per il microscopio capace di immortalare le immagini istologiche per migliorare la capacità diagnostica, il monitoraggio e la condivisione multidisciplinare dei casi di melanoma.

È questo il frutto delle donazioni raccolte dall'Accademia della Guardia di Finanza di Bergamo in occasione del  “Concerto di Natale” dello scorso 19 dicembre. La kermesse musicale, presentata da Cristina Dragano, aveva visto infatti succedersi sul palco grandi nomi come quello Bruno Santori Quartet e Michele Zarrillo, nonché l'orchestra “The Big Band Theory”, formata dai ragazzi dell’Istituto statale d’istruzione superiore “Paolina Secco Suardo” di Bergamo.

Il "Concerto di Natale" organizzato dall’Accademia della Guardia di Finanza di Bergamo quest’anno ha infatti scelto di scendere in campo a sostegno dell’Associazione Oncologica Bergamasca. A sua volta AOB ha deciso di aiutare il Centro di ricerca e cura del melanoma Ce.R.Mel. del Papa Giovanni XXIII, tra i centri di riferimento in Italia per il trattamento di una patologia di melanoma che colpisce soprattutto i giovani e che registra ogni anno solo in Italia circa 7 mila nuovi casi, di cui 300 curati all’ospedale bergamasco.

Il nuovo dermatoscopio, che verrà acquistato con la donazione ufficializzata oggi, è composto da una lente e da un sistema digitale di fotografia che consente, in modo semplice ma preciso, di salvare, condividere e studiare le immagini delle lesioni cliniche sospette. L’obiettivo digitale, inoltre, consentirà di acquisire immagini dai vetrini su cui viene effettuata l’analisi istologica delle lesioni pigmentarie sospette. Uno degli indirizzi strategici del Ce.R.Mel. è infatti l’outcome research, cioè quel lavoro di analisi e studio sull’efficacia dei percorsi di cura dei pazienti, indispensabile per raffinare la conoscenza sul tumore, sulla sua incidenza, sui fattori di rischio e sull’efficacia delle terapie.

Il Concerto di Natale si annovera tra le varie attività solidali che l’Accademia promuove nel corso dell’anno per sostenere, in modo tangibile, le numerose associazioni di volontariato operanti nel territorio bergamasco. Nel corso dell’evento è stato presentato il Calendario Storico dell’Istituto e si è svolta la cerimonia della «consegna dello spadino» tra gli Allievi Ufficiali del 2° e quelli del 1° anno di Accademia. Quest’ultimo momento evoca l'affiliazione dei frequentatori dei primi due anni, consistente nell'individuazione della figura di «tutor» del 2° anno che guiderà i giovani Allievi del 1° anno nel lungo percorso formativo che li condurrà a diventare i futuri Comandanti della Guardia di Finanza.

"L’Accademia della Guardia di Finanza rivolge un caloroso e sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito al buon esito di questo evento benefico, a partire dagli artisti che hanno allietato la serata - ha dichiarato il Gen.B. Virgilio Pomponi, Comandante dell’Istituto -. È bello constatare come ancora una volta la sinergia tra l'Accademia e la comunità bergamasca abbia consentito di raggiungere un obiettivo concreto, che in questo caso vede facilitare il percorso di cura e la qualità della vita dei malati oncologici e delle loro famiglie. Il coinvolgimento attivo dei nostri Allievi in progetti così nobili costituisce per loro un’opportunità altamente formativa, anche al fine di stimolare lo spirito di servizio a cui ispirare il loro futuro ruolo di Comandanti”.

 

 

Zenart partners

Newsletter di Zenart

captcha 

ZenArt Società Cooperativa

Sede Legale: Via Morpurgo 34/9 - 33100 Udine - Italy

Sede Operativa: Via Pedemonte 16/6 - 16149 Genova (GE) - Italy

Tel. 010 41 69 28

Fax. 02 700431445

 Whatsapp al numero +39  331 3021680

 

Per offrire un servizio migliore, questo sito fa uso di cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione nel sito, si acconsente al loro impiego secondo la nostra Cookie Policy.