Gegè Telesforo in radio e tv con due produzioni ZenArt
iscrizione

area soci

Attualmente in Tv con 'Variazioni su Tema' su Rai 5 e on air tutti i sabati e le domeniche su Radio24 con 'Sound Check'Gegè Telesforo riflette con la conduzione dei due programmi di produzione ZenArt, la personalità di musicista e profondo conoscitore di musica che lo contraddistingue, quale cantante, percussionista, polistrumentista. Elementi che caratterizzano profondamente anche la sua conduzione radio-televisiva e da entertainer e che trovano nell’amore per la musica il denominatore comune dei suoi programmi.

Variazioni su Tema

 In entrambe le produzioni ZenArt appare indelebile il suo ‘marchio’ di fabbrica e il suo approccio personale sempre alla ricerca del talento in ogni espressione musicale.

Una personalità che in ambo le conduzioni va di pari passo con un’informazione mai scontata o banale, un gusto, un modo di intendere e sentire la musica non necessariamente allineata al mercato discografico e alle tendenze del momento, uno stile vivace e a tratti divertente sempre dalla parte del ‘talento’.

‘Variazioni su Tema’: un programma nuovo per il suo ritorno in TV?

‘Variazioni su Tema’ nasce dall’incontro con il Direttore di Rai 5, Pasquale D’Alessandro, per una trasmissione tv che avrebbe dovuto anticipare la serata musicale di Rai 5 il mercoledì. Ho meditato su come avrebbe potuto essere un mio ritorno in tv, così ho proposto un programma lontano dalla semplice presentazione di filmati musicali. Volevo una trasmissione che fosse vicina al mio mondo. È un format anomalo rispetto a ciò che è stato presentato finora in televisione: racconta la musica dalla prospettiva del musicista e non da quella del giornalista. Parla delle persone che incontro quando svolgo la mia attività, racconta per la prima volta gli aspetti piacevoli, positivi e bizzarri - che tutti i musicisti conoscono bene – di questo mondo andando direttamente nelle location in cui si vive la musica.

Non un backstage ma un programma on the road, per il quale ha avuto carta bianca.

E’ la vita del musicista on the road con i quesiti che riguardano la nostra attività, sviluppati e proposti in soli dieci minuti e con un taglio accattivante. Ogni puntata ha una sua natura e una sua personalità nel modo di essere trattate, girate, confezionate, editate. Il bello è stato ricevere da una rete tv carta bianca nella gestione della produzione e per cui ho voluto un team di lavoro che fosse giovane e appassionato. E’ stato come comporre una ‘band’.

Quali sono i prossimi step di ‘Variazioni su tema’?

Il format adesso sta per entrare nel clou: iniziano a passare le grandi star da Dee Dee Bridgewater, a Bollani a Renzo Arbore e tantissime altre soprese, in un crescendo a volte divertente e a tratti emozionante. 

Com’è nato, invece, Soundcheck, quattro anni fa?

Fui convocato da Roberto Napoletano direttore di Radio 24 per sapere cosa si poteva ipotizzare per una radio ‘all news’, che si affacciava per la prima volta a un programma di musica trattata da un musicista, non allineato col mercato discografico e alle tendenze tipicamente italiche dell’airplay radiofonico.

In questo caso ho pensato a una trasmissione che raccontasse “l’altra musica”, non presa in considerazione dalle radio di oggi, quella del futuro, purtroppo poco considerata in Italia. Il suono che mi piace trattare è quello dei musicisti che con la propria discografia sono in grado di far sentire l’afrore dopo tante ore di arrangiamenti, di lavoro, di studio. A prescindere dal genere, che sia jazz, R&B o altro, se mi piace e vedo talento, la mando in onda e non mi curo di chi l’abbia pubblicata, che si tratti di discografia ufficiale, multinazionali indipendenti o via internet. Suono tutto quello che mi piace.

Anche in questo caso ha avuto piena libertà nel ‘comporre’ il programma?

Ho avuto carta bianca sia per la gestione artistica del programma sia per la produzione, che curo personalmente nei luoghi in cui mi trovo. Quando non sono nel mio studio lavoro on the road con la micro/alta tecnologia che ho a disposizione in quel momento.

Nuovi step per quanto riguarda invece SoundCheck?

Vorrei proporre dei live all’interno del programma, forse a partire da gennaio.

Zenart partners

ZenArt Società Cooperativa

Sede Legale: Via Morpurgo 34/9 - 33100 Udine - Italy

Sede Operativa: Via Pedemonte 16/6 - 16149 Genova (GE) - Italy

Tel. 010 41 69 28

Fax. 02 700431445

 Whatsapp al numero +39  331 3021680

 

Per offrire un servizio migliore, questo sito fa uso di cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione nel sito, si acconsente al loro impiego secondo la nostra Cookie Policy.