Peter Erskine

La difficoltà di scrivere in poche righe la presentazione di questo artista viene sostituita dall’onore che abbiamo nel proporlo: Peter Erskine, un’icona del jazz mondiale che ha scritto pagine di storia musicale. Nasce nel New Jersey e inizia all’età di quattro anni a suonare la batteria; a diciotto inizia già la sua carriera da professionista con la Stan Kenton Orchestra, ma è con i Weather Report che il mito ha inizio davvero: insieme a Jaco Pastorius e Joe Zawinul diventa membro fondamentale nell’epoca d’oro della “Fusion Band” per eccellenza, registra cinque dischi, tra i quali il famoso live “8.30”, premiato con un Grammy Awards.

Insieme a Micheal Brecker, Eddy Gomez e Mike Manieri fa parte di un altro storico gruppo: gli Steps Ahead. Le sue collaborazioni si susseguono nel corso degli anni nutrite da altrettanti nomi fondamentali del panorama musicale: ricordiamo gli Steely Dan, Chick Corea, Diana Krall, Pat Metheny, Pino Daniele e una serie infinita di Big Band.

Così come le sessioni di studio e i progetti dal vivo, di fondamentale importanza riveste la sua carriera di insegnante: cattedra alla University Of Southern California, consulente jazz per la batteria alla Royal Academy Of Music di Londra, senza contare i numerosi seminari in tutto il mondo.

PETER ERSKINE

Negli ultimi anni, Erskine si è sentito allontanato dal suo vero amore, la batteria fusion e R&B.
Dr. Um, che Erskine ha auto- prodotto, segna il suo ritorno al “genere di batteria per la quale sono stato più conosciuto nella mia gioventù e durante gli anni di Weather Report e Steps Ahead.

Mi sono sentito ispirato, come un bambino, l'unico che ha qualcosa da dire. In realtà, Dr.Um (il titolo è un gioco di parole molto simpatico) lo sento come un ritorno, anche se non c'è nulla di retrospettivo al suo interno

PETER ERSKINE

Dr.UM (candidato ai Grammy Awards nel 2016):
Peter Erskine, batteria
John Beasley, pianoforte
Bob Sheppard, sax
Benjamin Shepperd, basso

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn